Home Page SEPA
Home page
  PAGAMENTI SEPA CON CARTA
I pagamenti ed i prelievi effettuati con carte in area SEPA sono regolati da una serie di principi generali di riferimento fissati dall'EPC all'interno del documento SEPA Cards Framework. Tali principi rappresentano il quadro di riferimento per l'evoluzione dei circuiti nazionali e internazionali verso la SEPA in un contesto di autoregolamentazione.
 

Caratteristiche dei pagamenti SEPA con carta

  • I titolari e gli esercenti possono effettuare e ricevere pagamenti mediante carta in tutta l'area dell'euro, secondo criteri comuni
  • L'elaborazione e la gestione delle operazioni di pagamento e di prelievo con carte avviene secondo standard tecnici uniformi
  • Le società di processing delle carte sono in grado di competere tra loro e di offrire i propri servizi in tutta l'area dell'euro, rendendo il mercato del trattamento dei pagamenti con carta più concorrenziale, affidabile ed efficiente in termini di costi

Quali sono i principali cambiamenti per gli utilizzatori della carta?

  • Nuova tecnologia di pagamento: l'adozione di nuove carte dotate di tecnologia chip e PIN (codice segreto) fornite in sostituzione delle vecchie carte a banda magnetica e basate sullo standard EMV (acronimo per “Europay Mastercard e VISA”, le società promotrici dello standard) 

  • Maggiore sicurezza per gli utenti: le carte dotate di chip e PIN sono più sicure grazie alle soluzioni tecnologiche adottate dallo standard EMV
  • Uniformità nell'uso: è possibile utilizzare la carta in tutta la SEPA e non più solo in Italia mantenendo le stesse condizioni e la stessa 'customer experience'

LA SCELTA ITALIANA

Al fine di essere operativi in ambito SEPA e conformarsi a quanto previsto nel SEPA Cards Framework, il Consorzio BANCOMAT sta partecipando ai lavori dell'Euro Alliance of Payment Schemes (EAPS), volti a sviluppare un nuovo schema europeo (in conformità con le opzioni previste dal SEPA Cards Framework).

In questo contesto, le banche italiane hanno già attivato oltre dieci mila terminali ATM per l'accettazione di carte provenienti dagli altri circuiti partecipanti all'EAPS. Per dicembre 2009 è previsto l'avvio anche di un pilot riguardante l'accettazione su terminale POS e l'emissione delle carte EAPS da parte delle banche italiane.

 

Sempre ai fini della SEPA compliance, il Consorzio Bancomat, in linea con le richieste dell'Eurosistema, ha pubblicato sul proprio portale il questionario di auto valutazione che evidenzia l'allineamento del circuito italiano alle richieste dei regulators europei.

 
Visita il portale Consorzio Bancomat