Home Page SEPA
Home page
  L'IBAN

A partire da gennaio 2008 le 'coordinate bancarie' ABI, CAB e n° di conto sono state dismesse e sostituite dall'IBAN, che deve essere utilizzato obbligatoriamente come codice unico per l'esecuzione delle transazioni.

Quindi dal 1° gennaio 2008:

  • L'IBAN è diventato l'unico codice per l'identificazione del conto corrente necessario per eseguire tutti i bonifici.
  • E' necessario, quando si effettua un bonifico, indicare il codice IBAN del beneficiario del pagamento.
  • E' necessario, quando si deve ricevere un bonifico, segnalare il proprio IBAN alla persona che invierà il pagamento.


Che cosa è l'IBAN?

L'IBAN (International Bank Account Number) è il codice unico bancario, composto da una serie di numeri e lettere (per l'Italia 27) che identificano, in maniera standard, il paese in cui è tenuto il conto, la banca, lo sportello e il conto corrente di ciascun cliente. E' completato da specifici caratteri di controllo.

Per motivi di leggibilità l'IBAN, su supporto cartaceo, va indicato sempre in blocchi separati di 4 caratteri ciascuno. Su supporto elettronico va invece indicato senza spazi tra un carattere e l'altro.

NOTA: l'IBAN è sempre indicato nell'estratto conto inviato dalla banca e può essere richiesto alla propria banca in qualsiasi momento.


è L'IBAN e la SEPA