Home Page SEPA
Home page
  Aspetti giuridici

La Direttiva sui Servizi di Pagamento (Payment Services Directive - PSD) Ŕ l'iniziativa legislativa della Commissione Europea tesa ad ordinare in un singolo quadro normativo l'intera materia dei pagamenti al fine di:

  • sostenere la creazione di un Mercato Unico europeo dei servizi di pagamento al dettaglio (la SEPA) abbattendo le attuali barriere legali esistenti tra i diversi Stati Membri dell'UE e definendo una corrispondente cornice giuridica unitaria;
  • aumentare la concorrenza tra gli operatori e tra i mercati nazionali dei pagamenti e garantire paritÓ di condizioni;
  • accrescere trasparenza sia per i prestatori che per gli utenti;
  • standardizzare diritti e obblighi per i prestatori e gli utenti dei servizi di pagamento.

La Direttiva mira in particolare a disciplinare diversi aspetti generali relativi ai servizi di pagamento che possono essere raggruppati in tre macro-categorie:

  1. accesso al mercato dei servizi di pagamento
  2. trasparenza delle condizioni per i servizi di pagamento
  3. condizioni relative alla prestazione dei servizi di pagamento

La Direttiva rappresenta la base normativa che, abbattendo le attuali barriere legali esistenti tra i diversi Stati Membri dell'Unione Europea, rende possibile la creazione della SEPA e l'offerta dei servizi ad essa correlati.

La Direttiva sui Servizi di Pagamento Ŕ stata approvata dal Parlamento Europeo il 24 aprile 2007 e quindi ufficialmente dal Consiglio dell'Unione europea il 15 ottobre 2007.

In Italia la Direttiva sui Servizi di Pagamento Ŕ stata recepita con il decreto legislativo del 27 gennaio 2010, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2010, che Ŕ entrato in vigore il 1░ marzo 2010.
 
LINK